Menu

Arredamenti Mariani

di Morazzoni Maurizio & C. s.a.s.

ARLUNO
via Marconi, 12

MILANO
via Visconti di Modrone, 8

Tel +39 029017193

info@arredamentimariani.it
www.marianidesign.it

P.IVA 11914800159
Privacy

Architettura di interni e arredamento

Arredare microspazi, Milano: il soppalco

Arredare in modo confortevole un ambiente molto piccolo è possibile: guarda che miracoli sa fare un soppalco

soppalco

Progettare e arredare un appartamento di dimensioni ridotte è complicato?

Non per forza. Avere a che fare con spazi mini è una sfida alla ricerca di nuove soluzioni abitative.  in questo caso mi aiuta, ai fini del nostro blog, a dimostrare come la progettazione sia fondamentale per non lasciare niente al caso… in qualsiasi casa.
Già di recente abbiamo parlato di come alcuni semplici accorgimenti nell’arredare riescano a trasformare una stanza piccola in uno spazio più ampio e arioso. Oggi, invece, vorrei prendere a esempio un appartamento di Milano che ho progettato qualche anno fa.

La richiesta

Il committente aveva un’unica esigenza in particolare. Trasformare l’appartamento nel cuore di una metropoli, Milano, in una casa con tutti i comfort, bella e vivibile.
Ma come far convivere una cucina, una zona giorno e una zona notte in pochi metri quadri?

Il soppalco

La fortuna di questo piccolo appartamento milanese stava nel doppio volume, cioè un’altezza doppia rispetto a una classica abitazione. Ciò ci ha dato modo di progettare un soppalco, un escamotage perfetto. Non solo per rimodellare gli spazi ma anche per dare movimento alla casa e creare una zona notte protetta e separata.
Ecco la nostra soluzione:

Al soppalco si accede tramite scale in metallo con gradini a sbalzo (per farle sembrare mensole) situate alle spalle del soppalco stesso il quale, quindi, si estende tra due pareti. Conservando spazio vivibile anche sul retro. Una soluzione ideale per far sì che il soppalco sembri più un piano ulteriore, quasi un terrazzino, e non una nicchia chiusa.
Un accorgimento indispensabile visto che l’appartamento, privo di grandi finestre, sarebbe risultato altrimenti poco luminoso e opprimente.
Per lo stesso motivo la ringhiera è minimale, in metallo e dai colori chiari di modo da non creare una separazione troppo netta tra gli spazi. Sottolineando la diversità degli ambiente con leggerezza e discrezione.

Il rivestimento a parquet del soppalco dà una dimensione intima alla zona notte.

Ti piace la soluzione che abbiamo trovato per il nostro cliente? Se hai bisogno di una consulenza o di un esperto in progettazione contattaci. 

Maurizio Morazzoni

Architetto, dopo la laurea approfondisce la sua conoscenza nel campo interior design. Forte di un’esperienza trentennale e mosso da una grande passione, si dedica costantemente alla ricerca di nuove tecnologie avanzate e di nuovi materiali. Amante dell’arte, della moda e delle tendenze.