Menu

Arredamenti Mariani

di Morazzoni Maurizio & C. s.a.s.

ARLUNO
via Marconi, 12

MILANO
via Visconti di Modrone, 8

Tel +39 029017193

info@arredamentimariani.it
www.marianidesign.it

P.IVA 11914800159
Privacy

Architettura di interni e arredamento

Salone del Mobile, le novità del 2017

Sono tante le novità di questa edizione dell’evento più atteso dell’anno tra operatori del settore e appassionati di design: il Salone del Mobile di Milano

Salone

56

650

2.000

200mila

300mila
No, non sto dando i numeri: a darli, e belli corposi anche, è il Salone del Mobile di Milano. L’evento del settore che, su tutti, ha più rilevanza mediatica e successo di pubblico.

Perché? Certamente per la sua formula affascinante e sempre nuova, che riesce ad attirare giovani e giovanissimi – persi tra gli stimoli e gli eventi cool del Fuorisalone – ma anche professionisti di età più matura, architetti, designer, esperti del settore. Insomma, un vero abbraccio intergenerazionale. Potremmo dire, a ragione, che c’è un Salone del Mobile per ognuno!
Ma quali sono le novità dell’edizione 2017? Scopriamole insieme

Ancora più eventi

Al di là del Fuorisalone, che per vastità e qualità di proposte ormai fa evento a sé, sono stati aggiunti due grandi appuntamenti ispirati e dedicati alle Biennali Euroluce e Workplace3.0: DeLightFul è il primo e si rifà al tema della Luce. Sarà affiancato da un cortometraggio d’autore del regista Matteo Garrone. Il secondo evento, A Joyful Sense at Work, prende spunto dal tema dell’ambiente di lavoro raccontando la visione dello scenario evolutivo dell’ufficio del futuro.
E poi, beh, c’è il Fuorisalone: quest’anno il distretto delle 5Vie si allarga fino a Corso Magenta e via Cesare Correnti, con allestimenti, esposizioni, street food e ispirazioni avveniristiche. Coinvolte anche Porta Venezia, Lambrate, San Babila e Brera, anche se il cuore dell’evento sarà nella classica Zona Tortona.

Orari classici, nuovo format

Il Salone in Fieramilano Rho è tradizionalmente riservato agli operatori del settore, dalle 9.30 alle 18.30: l’ingresso al pubblico non del settore sarà consentito nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 aprile. 5 le macroaree di divisione:

  1. Salone Internazionale del Mobile
  2. Salone Internazionale del Complemento d’arredo
  3. Euroluce (Biennale)
  4. Workplace 3.0 (Biennale)
  5. Salone Satellite

I primi due saranno divisi in settore Classico (padiglioni 2 e 4), Design (padiglioni dal 5 all’8 e dal 10 al 20 pari) e Xlux (padiglioni 1 e 3).

La consacrazione della politica

Per la prima volta nella storia del Salone, l’inaugurazione passerà dalla voce e dalle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Si tratta di una vera e propria consacrazione: il Salone del Mobile è grande da sempre, ora è diventato adulto. Una bella soddisfazione per tutti quelli che vi lavorano (e lo vivono) da decenni. Credendo in quello che si attesta come uno dei progetti più originali e coinvolgenti del Made in Italy.

Insomma, come mancare?
Ps. 56 sono le edizioni del Salone, compresa quella in partenza, 650 i designer del Salone Satellite, 2.000 gli espositori, 200mila i metri quadri di esposizione e oltre 300mila i visitatori.

Gaia Morazzoni

Laureata in Ingegneria Edile al “Politecnico di Milano ”, collabora da sempre nell’azienda di famiglia. Terminati gli studi decide di ampliare la propria esperienza lavorativa nel team di interior designers di una primaria società di Real Estate Management. Conclusa l’esperienza dal 2016 segue in prima persona i progetti di Mariani Design introducendo le ultime tecnologie di modellazione 3D (VR|AR) e coadiuvando un costante lavoro di ricerca ad una propria visione dell’interior design.